La Colonna ‘infame’

Piazza Mercantile era il centro delle attività della città di Bari ed è evidente dalla sua forma e dalla presenza di palazzi imponenti come Palazzo del Sedile.

Proprio qui si trova la Colonna della giustizia, chiamata da tutti i baresi “la colonna infame“, struttura su cui venivano esposti al pubblico i debitori insolventi, in bancarotta e i falliti… praticamente la gogna cittadina.

E’ formata da una colonna di marmo bianco (probabilmente proveniente dal porto considerando i ‘tagli’ provocati dalle corde per le navi) sormontata da una sfera e da un leone di pietra, di proporzioni naturali, che le sta accovacciato alla base. Esso porta sul petto un collare con incisa la scritta Custos Iusticiae, ossia custode della giustizia.

 

Si sa poco delle sue origini. Si narra che quando un marchese di Villanova, intorno al 1500, emanò una legge per punire i cattivi pagatori, fu portata in Piazza Mercantile, per far sedere sul leone i mal pagatori col sedere all’aria e le mani legate alle colonna, esposti agli insulti della gente.

Ancora oggi quando un barese è indebitato, si usa dire che “è seduto col sedere per terra”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...