Finale Bifest 2018

La giornata finale del Bif&st 2018 inizia e finisce con una interminabile standing ovation!

La mattina, dopo la visione di “Strategia del ragno“, MasterClass di Bernando Bertolucci in un Teatro Petruzzelli tutto esaurito con la presentazione in anteprima mondiale della versione restaurata dalla Cineteca Nazionale del Centro Sperimentale di Cinematografia di “Ultimo tango a Parigi”.

Durante la MasterClass si è parlato, naturalmente, del rapporto del regista con Marlon Brando: “Scelsi Brando dopo i rifiuti di Jean-Louis Trintignant, che non voleva recitare nudo, di Jean Paul Belmondo che considerava il film pornografico e poi di Alain Delon, che avrebbe accettato solo a costo di esserne anche il produttore, ciò che avrebbe provocato un conflitto di interessi per me inaccettabile. Quando qualcuno, una sera a cena a Piazza Navona, mi fece il nome di Brando trovammo il modo di rintracciarlo e farlo venire per due o tre giorni a Parigi. Il primo incontro avvenne in un hotel, io ero molto intimidito da lui ma riuscii a raccontargli la trama in un minuto e mezzo, con il mio inglese allora improbabile. Lui rimase in silenzio, guardando in basso e senza mai alzare gli occhi. Poi mi disse che stava cercando di capire quando avrei finito di muovere il piede per il nervosismo!

bertolucci-bari

Bertolucci si è soffermato sul suo rapporto con gli attori. “Sugli attori non la penso come Hitchcock che diceva di considerarli solo bestiame, anche se penso lo dicesse solo per alimentare il suo mito. Se è bestiame, allora per me è bestiame prezioso! Io devo potere amare qualcuno per potergli andare vicino con la macchina da presa e voglio che, durante le riprese, gli attori partecipino al processo di creatività. Sia nel caso degli attori che delle attrici”. Il regista ne ha lanciate tante, da Dominique Sanda a Liv Tyler e Eva Green alla stessa Maria Schneider.

Un altro capolavoro più volte rievocato nel corso della Masterclass da Bernardo Bertolucci è stato “L’ultimo imperatore“che nel 1988 conquistò ben nove Oscar. Sulla Notte degli Oscar: “Era tutto straordinario, mi sembrava un luna park, un circo cui prendevano parte anche tutti i miei collaboratori che vedevo premiati sul palco uno dopo l’altro. Quasi non ci credevamo. Ricordo anche quando nel mio discorso di ringraziamento equiparai Los Angeles a un grande capezzolo, ‘The Big Nipple’ dissi pensando a come New York fosse definita ’The Big Apple’. Ci fu un silenzio assoluto da parte del pubblico americano, notoriamente puritano. Ma il giorno dopo, mentre ero in taxi, sentii alla radio un disc-jockey che diceva di stare trasmettendo da ‘The Big Nipple’”!


Nel pomeriggio, si celebrano i 30 anni di “Nuovo Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore, vincitore del Premio Oscar per il Miglior Film Straniero nel 1990. Il film fu presentato in anteprima mondiale il 29 settembre del 1988 proprio a Bari, in quello che un tempo era il Cinema Oriente.

Una fila immensa per la versione restaurata dalla Cineteca di Bologna e ai festeggiamenti per i 30 anni di questo film magico non poteva mancare proprio Giuseppe Tornatore, accompagnatore da Antonella Attili, una delle attrici del cast.

tornatore-bari-bifest

Tornatore, in una sua breve introduzione prima della proiezione, ha ricordato l’emozione e alcuni ricordi legati a quella prima internazionale: l’incertezza di un regista giovane legata alla bravura e ai professionisti che erano lì con lui, come l’attore Philippe Noiret, che a malapena sostenne i dieci minuti di standing ovation, o Morricone stesso, che rifiutò un film ad Hollywood per dedicarsi completamente a Nuovo Cinema Paradiso.

 

La serata finale che conclude l’edizione 2018, la numero 9, del Bif&st Bari International Film Festival, ha come protagonista la proiezione della versione restaurata dell’Ultimo Tango a Parigi di Bernardo Bertolucci, premiato da Giuseppe Tornatore con il Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...