World Press Photo Bari 2019

Torna a BariWorld Press Photo“,  la più importante mostra al mondo di fotogiornalismo, dal 17 maggio al 23 giugno 2019 presso il rinnovato Teatro Margherita.

Le emozioni di uno scatto perfetto, le storie che uniscono il mondo, le testimonianze di vita e di luoghi lontanissimi da noi. La mostra internazionale è giunta alla sua quinta edizione in Puglia e Bari è tra le prime 10 città al mondo, tra le 100 in 45 Paesi, ad ospitare il Word Press Photo. Un evento sempre più atteso e che di anno in anno si conferma una delle tappe più importanti della primavera del capoluogo pugliese.

In mostra le 140 foto selezionate come immagini che raccontano il 2018, tra cui, naturalmente, la vincitrice del World Press Photo of The Year 2019, Crying Girl on the Border di John Moore dell’agenzia Getty Image.

Una bambina dell’Honduras piange disperata, mentre sua madre viene perquisita dalla polizia di frontiera, al confine fra Messico e Stati Uniti. 

Le foto vincitrici di quest’anno sono state scelte tra le 78.801 fotografie di 4.738 fotografi che hanno partecipato al concorso da 129 Paesi diversi. La giuria che le ha selezionate era presieduta da Whitney C. Johnson, vicepresidente della sezione del National Geographic che si occupa di contenuti visivi. Tra i giurati c’erano anche il fotografo Neil Aldridge, la curatrice Yumi Goto, il fotografo di Getty Images Nana Kofi Acquah,  il responsabile dei progetti speciali di TIME Paul Moakley, la fotogiornalista Alice Martins e la fotogiornalista di Associated Press Maye-e Wong.

La novità di quest’anno all’interno delle categorie premiate è stata l’introduzione del premio World Press Photo Story of the Year assegnato al fotografo “la cui creatività visiva e abilità hanno prodotto storie fotografiche con eccellenti editing, circa un grande evento o una questione di rilevanza giornalistica del 2018”. Ad aggiudicarsi la vittoria in questa nuova sezione è stato l’olandese Pieter Ten Hoopen con con il progetto The Migrant Caravan: un foto-racconto, realizzato tra ottobre e novembre scorsi, dedicato all’immigrazione e alla più grande carovana di migranti partita dall’Honduras (e che ha raccolto persone da Nicaragua, El Salvador e Guatemala) e diretta negli Stati Uniti con oltre 7000 persone, tra cui almeno 2.300 bambini (secondo quando affermato dalle agenzie delle Nazioni Unite).

Altra novità è la sezione dedicata al concorso di Digital Storytelling. I visitatori potranno immergersi nei video racconti di narratori digitali, giornalisti visivi e produttori con contributi che includono alcuni lavori di visual journalism divisi in tre categorie: interactive, short e long video.

Orari

Lunedì – Giovedì: 10:30 – 20:30 (ultimo ingresso ore 19:30)
Venerdì – Domenica: 10:30 – 22:00 (ultimo ingresso ore 21:00)

Biglietti

  • Intero: € 6,50
  • Giornaliero: € 7,50 con audioguide in omaggio
  • Under 25 | OVER 65: € 5,00
  • Giornalisti con tesserino: € 5,00
  • Gruppi: € 5,00 (min 15 persone)
  • Scuole: € 4,50
  • Martedi Universitario: € 4,50
  • Diversamente Abili: INGRESSO GRATUITO
  • Bambini Under 12: INGRESSO GRATUITO
  • Giornalisti con Accredito: INGRESSO GRATUITO
  • Catalogo: € 25,00

Compra il Ticket Online QUI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.